Come Trovare Telefono Android Perso o Rubato

Il telefonino ormai, si sa, ci segue ovunque. Per quanto ogni tanto vorremmo farne a meno sembra praticamente impossibile staccarci dal nostro smartphone. Ormai questi apparecchi contengono un po’ tutto di noi: la rubrica degli amici, la nostra musica preferita, le app che ci servono per fare qualsiasi cosa, la nostra connessione internet… Non possiamo nemmeno pensare di non averli, o peggio, di perderli.

Purtroppo però questo fatto capita più spesso di quanto si creda. Inizia così una ricerca spasmodica, prima passando al setaccio tutti i luoghi più ovvi dove si potrebbe averlo lasciato (macchina, comodino, scrivania…), poi, presi dalla disperazione, si passa ai posti più impensabili (armadietto del bagno, frigo, cuccia del cane…). Più il tempo passa senza esito positivo, più veniamo colti dal panico per aver perso per sempre il nostro adorato cellulare. Allora, come possiamo fare per trovare un telefono Android?

Per fortuna, la tecnologia fa passi da gigante e qualcuno dei cervelloni che crea applicazioni per tutto, ha ben pensato anche a questo: una app che aiuti a ritrovare il telefono, che è già presente su quasi tutti gli smartphone Android. Quindi, se ancora non lo avete fatto, cominciate subito ad utilizzarla. Aspettate, dove andate? Prima dovete leggere come si fa a configurarla: ecco qui sotto la guida completa. Se hai un telefono Samsung Galaxy puoi anche leggere l’articolo come rintracciare Samsung perso o rubato.

Come appena accennato, tutti gli smartphone Android più recenti nascono con al loro interno un’applicazione “nascosta” per localizzare il telefono, ma anche per eseguire alcuni comandi da remoto (ossia senza avere fisicamente lo smartphone in mano). Per trovare uno smartphone Android, viene offerta gratuitamente da Google “Gestione Dispositivi Android“. Ecco le sue funzioni:

– Localizzazione del telefono su una mappa;

– Blocco dello smartphone per impedirne l’uso da parte di sconosciuti:

– Possibilità di invio squilli:

– Ripristino del telefonino come appena uscito dalla fabbrica

trovare android

Ovviamente, per l’utilizzo di questa app, il vostro telefono dovrà essere acceso e trovarsi sotto copertura di rete, altrimenti non è possibile procedere. Ecco perché é bene muoversi in fretta prima che si scarichi la batteria, o peggio, prima che finisca nelle mani di qualche malintenzionato che lo spenga: a quel punto non ci saranno più possibilità di trovare il telefono Android.

1

Lo smartphone deve essere configurato per essere pronto a utilizzare l’app per il ritrovamento. Ecco come procedere:

Aprire il menu Impostazioni > Account > Google di Android e verificate che il dispositivo sia associato al vostro account Google. Se così non fosse, tornate al menu “Account” cliccate “Aggiungi account” e aggiungete il vostro account Google.

A questo punto dal menu Impostazioni > Geolocalizzazione di Android potete attivare la geolocalizzazione semplicemente spostando su ON la levetta che si trova in alto a destra.

Ora aprite l’app delle impostazioni di Google (cioé l’icona dell’ingranaggio con la lettera “G” al centro), selezionate le voci seguenti: “Sicurezza” poi “Attiva le funzioni”, “Localizza questo dispositivo da remoto“. Infine, consentite il blocco e la cancellazione da remoto spostando su ON le relative levette.
Ora il vostro smartphone é correttamente configurato e trovare il telefono Android sarà un gioco da ragazzi.

4

 

  • sergio

    salve ragazzi mi hanno rubato un s3 con parecchie foto non scaricate ma girete su mobil go come faccio aiutatemi vi prego..